Minaccia di morte un passante tentando di colpirlo alla gola con un paio di forbici e poi scappa ai Carabinieri che l’avevano intercettato.

Un 32enne pregiudicato del posto, sabato notte, è stato arrestato con le accuse di minaccia aggravata, porto di armi o oggetti atti ad offendere e resistenza a Pubblico Ufficiale. L’uomo, D.A., in manifesto stato di ubriachezza, senza alcuna plausibile motivazione, fuori controllo, in pieno centro abitato, armatosi di un paio di forbici, tenta di sferrare un colpo ad un passante trentanovenne sempre del posto.

Il passaggio di una pattuglia dei Carabinieri evitava il peggio, mettendo in fuga l’aggressore. Rincorso per diversi metri tra la folla, veniva bloccato proprio dai militari in servizio per il controllo dei luoghi interessati dalla movida ed il fermato, per tutta risposta, inveiva contro di loro dimenandosi e cercando di colpirli.

L’arma utilizzata per l’aggressione, delle grosse forbici, veniva rinvenuta sul luogo dell’evento da una pattuglia della Polizia Municipale intervenuta a supporto dei militari dell’Arma.

Nonostante la furia dell’uomo, i militari sono riusciti a bloccarlo ed arrestarlo senza che nessuno riportasse danni o ferite. Sottoposto agli AA.DD., nella mattinata di lunedì, sarà giudicato con rito direttissimo dal Tribunale di Campobasso.