Lo ha dichiarato la deputata di Liberi e Uguali, Giuseppina Occhionero, commentando il dato reso noto dall’ultimo rapporto dello Svimez. “Il Molise – ha aggiunto la parlamentare – è una regione a forte vocazione agricola e la nostra immagine migliore al di fuori dei confini la danno proprio i prodotti di punta del nostro territorio. La politica non deve voltarsi dall’altra parte e fare finta che nulla accade. Sono solidale con l’appello della Coldiretti”.

Secondo la deputata di Leu, è più che giusta e legittima la richiesta che l’associazione di categoria ha inoltrato al presidente Toma e all’assessore Cavaliere, di porre rimedio, cioè, a una serie di problemi che affliggono il settore: “Cinghiali, gestione dell’acqua e ritardi nei pagamenti – ha dichiarato l’onorevole Occhionero – stanno mettendo in difficoltà gli imprenditori, ma l’assenza di programmazione e una politica distratta – ha concluso Giuseppina Occhionero – rischiano di assestargli il colpo di grazia. Questo non può e non deve essere consentito”.