I cittadini chiedono anche da tempo locali pubblici per un circolo sociale, ma la richiesta popolare continua a restare disattesa

Col nuovo anno, date le elezioni amministrative locali, qualcosa cambierà … ?

Altra novità nient’affatto ben accetta dai venafrani, le cui dichiarazioni nel merito sono più che mai significative. “Da tempo i giardini pubblici cittadini, ossia <Villa Maria> lambita dal caratteristico laghetto del rione Ciaraffella, -affermano in molti- risultano relativamente accuditi. Vegetazione foltissima, alberi cresciuti a dismisura tanto in larghezza che altezza con conseguenti potenziali pericoli per quanti accedono in tale verde pubblico di Corso Lucenteforte, disordine diffuso e a sera anche <la perla> del buio all’interno di <Villa Maria>, un tempo accogliente, ben tenuta ed ospitale, ma oggi in condizioni tutt’altre! No, non è così che si tiene un bene collettivo come il verde di tutti”.

Ed allora ? “Chiediamo al Comune di Venafro –aggiungono quanti osservano le cose che non vanno- d’intervenire nell’immediatezza per restituire a noi tutti  un bene finalmente di nuovo fruibile, giusto com’era in precedenza <Villa Maria>”. Il prosieguo delle esternazioni popolari : ”Del resto la città non é che abbia alternative dove la collettività possa stare, incontrarsi e socializzare. Si pensi che continua a mancare un circolo sociale promosso dal nostro Comune attraverso la  messa a disposizione di locali pubblici idonei. La richiesta in tal senso da parte di molti è datata ed assolutamente motivata, ma dall’ente locale non si addiviene ad alcuna determinazione in tal senso. Eppure di locali comunali non utilizzati nel centro storico o solo in parte e non sempre occupati per finalità collettive ce ne sono … , ma il tanto desiderato circolo sociale continua a non venire alla luce !”. La chiusura decisamente particolare … : ”Forse che col nuovo anno date le elezioni amministrative cittadine a Venafro -affermano esplicitamente gl’interlocutori- qualche miglioramento in tema di servizi sociali potrà finalmente registrarsi … ! Ce lo auguriamo di vero cuore!”.

Articolo precedenteIl prefetto di Isernia Faramondi lascia il Molise, per lei un prestigioso incarico al Ministero
Articolo successivoMeteo: previsioni del tempo per il giorno 02/12/2022