La scuola primaria di Guardialfiera nella giornata di oggi, mercoledì 29 maggio, è stata in visita al Museo dell’arte contadina di Lucito unico nel suo genere in Molise. Con l’occasione, grazie al fondatore e proprietario del Museo, l’imprenditore Christian Agricola, i piccoli alunni della scuola primaria hanno potuto visitare anche il bellissimo borgo di Lucito, il museo del Maggio e il museo parrocchiale.

Agricola, per un giorno, ha vestito i panni di un provetto ‘cicerone’ per far scoprire le bellezze di un Molise che ha tanto da offrire a livello turistico, ma che troppo spesso neanche i molisani conoscono. Il Museo di Lucito è un monumento rurale per l’arte contadina Molisana. Conserva, incrementa e valorizza le propria collezione e la sua storia al fine di promuovere e diffondere la scoperta, la conoscenza, l’interpretazione, la salvaguardia degli attrezzi agricoli del passato in tutti i suoi aspetti. Un macchina del tempo che porta i visitatori a viaggiare con la mente per ripercorre le nostre radici storiche. I bambini hanno potuto conoscere un pò di storia del nostro territorio molisano. La storia di uomini e donne che lavoravano la terra, in un’epoca che sembra lontana anni luce dai nostri tempi.

Grazie al Museo di Lucito, attraverso esposizioni, eventi, documentazioni, consultazioni, divulgazione, organizzare eventi didattici e di formazione, si può ripercorre il passato con estrema semplicità. Un’esperienza importante per i piccoli osservatori, che guardano il modo con occhi diversi dagli adulti, saranno rimasti affascinati da questa breve gita scolastica. Ci preme ricordare, come abbiamo fatto in altre circostanze, come Christian Agricola abbia realizzato un progetto di grande valore storico-culturale che mira a ridare slancio ai piccoli borghi molisani che possono diventare, in questo modo, un punto di attrazione per i turisti. Il museo ha aperto dopo aver ottenuto un finanziamento europeo nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013. Gli alunni della primaria di Guardialfiera sono stati accompagnati in questa visita dalle maestre Maria Rosaria Di Rocco, Monia Antenucci e da Angela Pastò.

Un doveroso ringraziamento è rivolto al parroco di Lucito Padre Ignazio al vice sindaco Fabiola De Marinis alla Comunità di Lucito per la meravigliosa accoglienza e per aver aperto le porte agli occhi curiosi dei bambini. Alle insegnanti è stato donato il libro “Unità di pesi e misure dei 136 comuni del Molise” scritto dal ing. Antonio Vincelli. Christian Agricola ci tiene a ringraziare particolarmente le insegnanti che hanno a cuore il territorio del nostro Molise. E non da ultimo, un sentito ringraziamento e un plauso vanno anche il prof. Antonio Marasca di Lucito per l’accoglienza e il supporto ricevuto. Il Museo di Lucito continua a regalare grandi soddisfazioni al suo fondare che ha investito tempo e denaro in un progetto serio, ambizioso, che vuole guardare oltre i confini del Molise.