Si conclude con un incontro “business-to-business” (B2B), nell’Istituto Alberghiero di Termoli, la formazione degli operatori del territorio nell’ambito del Progetto Europeo Italia – Albania e Montenegro “Innotourclust” di cui l’Aast è partner.

Giovedì 24 maggio, alle ore 15.30, si terranno le transazioni tra gli imprenditori del turismo e dell’ospitalità che hanno preso parte al progetto iniziato a giugno 2019, e diversi tour-operator.

I “buyer” presenti sono specializzati in turismo eno-gastronomico, cammini e pellegrinaggio, turismo esperienziale ed operano in Italia ed in Europa: dalla Francia all’Est e nei Balcani. Tra gli altri, L’”Opera Romana Pellegrinaggi”, il “Tour-Cral”, il “Tour-Gourmet”, l’”Omnia for Italy”.

L’iniziativa è curata dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli, partner dell’Interreg. L’Aast ha inviato l’invito a tutti gli operatori presenti sul territorio e coloro che hanno aderito potranno prendere parte al B2B.

“Innotourclust” ha come obiettivo il consolidamento delle opportunità di crescita delle imprese turistiche, artigianali e agroalimentari nell’area di progetto, attraverso la costituzione di un cluster turistico, innovativo, finalizzato alla creazione e sviluppo di un dialogo tra imprese locali e l’industria del turismo internazionale. E ancora: incrementare la competitività e la cooperazione delle piccole e medie imprese di Italia, Albania e Montenegro.

L’Aast è al lavoro con la Camera di Commercio di Lecce, l’Università del Salento, la Camera di Commercio di Tirana, l’Agenzia Nazionale del Turismo in Albania e l’Ente del Turismo del Montenegro.