Sempre personale della Squadra Anticrimine del Commissariato ha dato esecuzione, inoltre, ad una misura cautelare nei confronti di un uomo residente a Campomarino, R.M., a cui è stato imposto il divieto di avvicinamento alla persona offesa. La misura cautelare personale disposta dall’A.G. si è resa necessaria a seguito delle reiterate condotte violente e prevaricatorie dell’uomo nei confronti della vittima che ha denunciato i soprusi.

L’attività di indagine ha fatto emergere chiare ed inequivocabili responsabilità a carico dello stesso, nei cui confronti venivano ascritti i reati di violenza sessuale e stalking. La stessa Squadra Anticrimine ha dato esecuzione anche ad un’altra misura cautelare nei confronti di un uomo residente a Termoli, C.G., a cui è stato ugualmente imposto il divieto di avvicinamento alla persona offesa. La misura cautelare, disposta dall’A.G., è stata applicata a causa delle reiterate condotte dell’uomo, denunciato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravi.

Il medesimo personale del Commissariato di P.S. di Termoli ha, infine, deferito alla competente Autorità Giudiziaria un cittadino Ucraino K.V. residente a Campomarino per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ai sensi dell’art. 73 D.P.R. nr. 309/90.