I Carabinieri vigilano costantemente ed adottano tutte le misure al fine di constatare le violazioni alle prescrizioni delle misure cautelari personali alternative alla detenzione in carcere.

Nel corso di sevizi effettuati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venafro e dalla Stazione di Colli a Volturno, è stato possibile accertare che un trentenne di Fornelli aveva violato una serie di misure alle quali era sottoposto: misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, del divieto assoluto di trattenersi fuori dalla propria abitazione in prescritti orari e di non frequentare ambienti notturni di solito frequentati da pregiudicati e da consumatori di alcool e sostanze stupefacenti.

In considerazione di queste ripetute violazioni, che attuava con una condotta illegittima dell’inosservanza del provvedimento medesimo, su indicazione degli stessi Carabinieri la competente autorità giudiziaria ha disposto la sostituzione della misura alternativa con la custodia cautelare in carcere. Immediatamente l’uomo è stato trasferito in carcere a Isernia.