di T.A.

IL RISULTATO DOPO LA SOSPENSIONE DI ALCUNE CORSE E LE PROTESTE SI TAGLIANO A FETTE

Fa caldo tantissimo, figurarsi su un treno in viaggio dal Molise verso Campania o Roma e costretti in piedi o ammassati ! E’ quanto in atto per i pendolari e lavoratori molisani in genere, esposti a sacrifici e difficoltà indicibili di viaggio dopo la sospensione/cancellazione di talune corse dalla nostra regione verso Campania e Lazio ! Proteste che si tagliano a fette da parte dei diretti interessati coinvolti loro malgrado nella faccenda, i quali chiedono alle Ferrovie dello Stato ed a coloro che hanno deciso i tagli di rivedere al più presto quanto appena stabilito in tema di sospensione delle corse. Proteste tante quindi comprese quelle di “Binario 20”, storica voce di quanti viaggiano su linea ferrata dalla Capitale verso il Molise e viceversa. Si aggiusteranno le cose? Mah ! Facile non è ! Comunque vedremo …

Articolo precedenteCENTRO RACCOLTA COMUNALE VENAFRANA OUT PER RISTRUTTURAZIONE, INTERVENTO ASSOLUTAMENTE OPPORTUNO E INDIFFERIBILE
Articolo successivoPOSTE ITALIANE: MACCHIA D’ISERNIA, L’UFFICIO POSTALE SI PREPARA AD ACCOGLIERE I SERVIZI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE