di Tonino Atella

La maleducazione non demorde. Montagne di rifiuti abbandonati dinanzi al centro per la raccolta comunale di Venafro, tra l’altro difficile da  raggiungere visto l’impossibile stato e le centinaia di buche della strada sterrata che vi conduce.

Pensate che il nuovo sistema della differenziata abbia risolto i problemi dello smaltimento rifiuti a Venafro? Vi sbagliate di brutto, purtroppo ! Per convincersene, basta recarsi al Centro Comunale per la raccolta dei rifiuti, sito in piena pianura a ridosso di magnifici pioppi ma lungo una strada sterrata e polverosa, piena di centinaia di fossi e buche che mettono a dura prova le sospensioni delle vetture e la … pazienza degli automobilisti che vi si inoltrano ! Tornando ai rifiuti ed alla maleducazione di tanti, giusto dinanzi ai cancelli di siffatto deposito, peraltro aperto quotidianamente, ci s’imbatte in cataste di rifiuti abbandonati! Evidentemente gl’ “intelligentoni”, che non mancano mai…, non visti e forse per liberarsi di rifiuti indesiderati e senza stare a rispettare il calendario della loro collocazione fuori casa perché il servizio della differenziata li prelevi al mattino, pensano di risolvere ogni cosa recandosi nottetempo al centro per la raccolta comunale nei pressi dei pioppi in pianura e lì alla svelta scaricare ogni cosa, in barba ad ambiente, territorio e rispetto per il prossimo! Il risultato ? Tantissimi rifiuti lasciati alla rinfusa, ammucchiati e senza darsi preoccupazione alcuna ! Un gran bel segnale di civiltà, non c’è che dire ! Cresceremo prima o poi ? Mah …, è da vedere ! Al momento non ci siamo affatto!