Con l’arrivo del caldo e dell’umidità, infatti, gli insetti proliferano in città, con i venafrani che naturalmente non l’hanno presa benissimo. In tanti hanno segnalato la situazione, chiedendo chiarimenti e l’inizio tempestivo della disinfestazione adulticida contro zanzare e zecche.

In sostanza, la disinfestazione è in ritardo, sarebbe dovuta partire qualche mese fa per dare dei risultati concreti, evitando di arrivare alla metà di giugno senza aver fatto nulla. L’auspicio è che ora il Comune di Venafro intervenga quanto prima per limitare i danni. L’amministrazione dovrebbe essere più attenta alla salute dei cittadini.