Duecentoduesimo anniversario della fondazione del Corpo della Polizia penitenziaria: si è celebrato questa ieri mattina a Venafro, nella stupenda location del Castello Pandone, alla presenza delle massime autorità civili, militari e religiose, accolte da un picchetto d’onore.

Nel salone del Castello, dopo le allocuzioni previste dal cerimoniale, il prefetto di Isernia, Cinzia Guercio, il presidente della Regione Molise, Donato Toma, e l’assessore regionale, Roberto Di Baggio, hanno proceduto alle consegna degli attestati di onorificenza a tre agenti che si sono particolarmente distinti per le azioni messe in campo.

A seguire, un concerto di musica da camera per canto e pianoforte. La cerimonia si è conclusa con una visita delle autorità ai locali del Castello, attraverso le stanze con i noti “cavalli” di Enrico Pandone, il loggiato, il Museo nazionale del Molise e il terrazzo.