I lavori da realizzare riguardano le opere di miglioramento della rete di distribuzione del sistema irriguo, il miglioramento dei sistemi di adduzione e dei nodi di distribuzione dei sistemi irrigui esistenti e gli interventi nel sistema di telecontrollo.

I lavori che dovranno essere realizzati, ammontano a 7milioni 261mila 324,21 euro – si legge sul sito del Consorzio di bonifica della piana di Venafro – e sono finalizzati al “completamento e all’ammodernamento del impianto irriguo consortile e interessa specificatamente la sostituzione di tutti i vecchi gruppi di consegna con altrettanti dotati di misuratore e sistema di trasmissione dei dati, la sostituzione di tutte le colonnine idrante in acciaio ormai deteriorate a causa della corrosione e dai molteplici interventi manutentivi di cui sono stati oggetto negli anni di servizio, l’installazione di sistemi di misura telecontrollati”.

Il finanziamento di questo importante progetto risale all’aprile del 2019 e nel giugno 2020 il Consorzio ha provveduto ad affidare le attività di gestione telematica delle procedure di gara. Infine, il Presidente ha sottoscritto il contratto con l’azienda aggiudicatrice del raggruppamento Tenaglia Srl – AC.MO Srl il 4 marzo 2021 e a fine marzo sono partiti i lavori.