Dalla notte dei tempi la migrazione della materia interstellare determina la costante nascita di grappoli di nuove stelle. Ogni stella è essa stessa fucina di elementi che andranno, non solo ad alimentare la nascita di altre stelle, ma anche a rendere possibile la vita su pianeti potenzialmente abitabili.

Il pianeta Terra ospita la vita così come la conosciamo, conseguenza fortuita di eventi favorevoli, condizioni che si manifestano costantemente nell’immensità dell’universo. La vita e la sua evoluzione dipendono quindi dalla migrazione e dai legami tra elementi e tra i corpi che si fondono fino alla stabilizzazione del sistema planetario.

Il seminario “Dalla nascita del Sole a Industria 4.0”, alle ore 19.00, illustrerà la sequenza di eventi che hanno caratterizzato l’evoluzione del pianeta Terra e la determinazione delle condizioni ideali per la vita, e come solo dopo la terza rivoluzione industriale l’uomo abbia potuto approfondire le proprie conoscenze dell’universo, realizzando strumenti sempre più complessi e peformanti sia per installazioni terrestri che per attività nello spazio.

Analogamente Industria 4.0 rappresenta una milestone fondamentale in questa fase dello sviluppo della civiltà. Se da un lato l’uomo si sta finalmente rendendo conto di essere stato benevolmente ospitato dal pianeta Terra, e che in virtù di tale ospitalità ha avuto la possibilità di evolvere le proprie conoscenze ed abilità, dall’altro è indispensabile che si ponga in una posizione cautelativa di rispetto, posizione che si deve consapevolmente auto imporre proprio in virtù delle conoscenze e della sensibilità acquisite.

La serata terminerà con la VISIONE AL TELESCOPIO di alcuni pianeti del nostro sistema solare descritti durante il seminario.

Museo Nazionale di Castello Pandone – Venafro (IS) 9 agosto 2018 dalle 19.00 alle 22.00, ingresso ridotto 2 euro