di Ylenia Scarabeo

La situazione ambientale nell’area venafrana non accenna a migliore, e insieme agli odori nauseabondi nell’aria, ci si mette ancora una volta il Torrente Rava con le acque che assumono su colore nero/marrone. Proteste e diverse denunce sono state fatte contro ignoti da parte dei cittadini esasperati da quanto sta accadendo nella zona.

Come ci hanno segnalato più volte l’aria era e resta irrespirabile e purtroppo non si è riusciti ancora a debellare il fastidioso fetore che condiziona negativamente la salute e la vita dei cittadini. Anche sulle condizioni in cui versa il Torrente Rava non mancano le segnalazioni. Le acque assumono un colore nero/marrone e nel torrente è presente anche schiuma abbondante.

I cittadini sono stanchi, vogliono riposte immediate e sono pronti anche a compiere azioni eclatanti se non si interviene con urgenza per risolvere il problema. L’auspicio è che adesso si vada avanti a scoprire le motivazioni reali di tutto questo.