Non ce l’ha fatta un 41enne venafrano ricoverato in terapia intensiva a Campobasso e finito, a leggere il bollettino ufficiale dell’Asrem, dal covid ma anche per altre patologie di cui l’uomo soffriva. La notizia ha fatto presto il giro della città, interessando l’opinione pubblica locale. Pare comunque che il venafrano, vaccinato ma immunodepresso, non sposato ed appartenente a famiglia operaia, avesse altri problemi fisici che purtroppo l’hanno portato  alla morte.

Articolo precedenteAsd Boys Roccaravindola, consegnate le prime scatole della special edition del Monopoli. Nasce il “Roccopoly”
Articolo successivoMeteo: previsioni del tempo per il giorno 12/03/2022