di Redazione

MartedÌ 16 aprile dalle 9 alle 13 in Aula Magna di Ateneo si svolgerà l’incontro conclusivo del Percorso per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO) dedicato all’educazione ai patrimoni bioculturali e alla consapevolezza del valore delle eredità culturali materiali e immateriali tra le studentesse e gli studenti come modalità di orientamento alla ricerca e alla documentazione nella nostra formazione superiore. Iniziato nel quadro del progetto Interreg 3C, coordinato a livello regionale dalla Regione Molise e divenuto poi Inventario partecipato delle Eredità Immateriali del Molise riconosciuto e interoperabile anche per la Soprintendenza e per l’Istituto Centrale del Patrimonio immateriale del Ministero di Cultura, il percorso si è sviluppato attraverso incontri di formazione per docenti e studenti sullo strumento tecnico-scientifico della scheda di inventario, nella preparazione, raccolta di documentazione e quindi elaborazione da parte dei gruppi delle classi di presentazioni dei beni immateriali scelti dagli studenti e le studentesse, documentati attraverso letture, scritture e interviste.
Le classi IV e V che saranno presenti afferiscono agli Istituti Liceo Galanti e Liceo Artistico di Campobasso e dell’istituto Boccardi di Termoli. L’attività ha riscosso grande apprezzamento con 10 classi coinvolte e circa 200 studenti e studentesse.
L’elaborazione dei rapporti finali ha impegnato i gruppi classe per settimane sotto la guida dei loro insegnanti, della Coordinatrice del PCTO e dei collaboratori del REIM e nell’incontro con le comunità di pratica e di custodia di questi importanti e ridondanti giacimenti culturali disseminati presso le comunità locali. L’attività formativa, vedrà l’avvicendarsi di oltre 15 gruppi di lavoro, i quali presenteranno altrettante schede e video documentazioni di queste Eredità documentate attraverso la raccolta di documenti, interviste e materiali audiovisivi. Questa azione formativa è stata sviluppata da novembre 2023 e oggi, data la sua efficacia e intensità di scambi e approfondimento, è stata scelta dal POT L1/L20 sui patrimoni culturali come azione di sistema e si condensa nella redazione di un archivio partecipativo dei beni culturali e nel lessico del patrimonio culturale prevista a livello trasversale.

Articolo precedenteCampobasso: conferenza stampa di presentazione del Bilancio Arboreo comunale
Articolo successivoLarino. Convegno “Dopo di Noi: il presente ed il futuro”