Termoli. Intensificati i controlli del territorio finalizzati a prevenire e reprimere i reati di maggior allarme sociale e le violazioni in materia di codice della strada.

I Carabinieri della Compagnia di Termoli hanno effettuato diversi controlli sul territorio ed in particolare nei Comuni di Termoli (CB), Campomarino (CB) e Portocannone (CB).

Complessivamente sono stati sottoposti a controllo 24 veicoli, 29 persone ed effettuate 4 perquisizioni d’iniziativa tra veicolari, personali e domiciliari.

Nel corso dei mirati servizi perlustrativi, in particolare, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Termoli hanno proceduto al controllo in centro abitato, un autocarro con alla guida un 57enne operaio originario del beneventano con precedenti di polizia. Lo stesso, al momento del controllo, appariva agitato e non in grado di giustificare la sua presenza sul posto; pertanto gli operanti decidevano di procedere a perquisizione personale e veicolare d’iniziativa, rinvenendo all’interno dell’abitacolo ed addosso all’uomo un martello e due coltelli a lama fissa di cui lo stesso non era in grado di giustificarne il porto.

Alla luce degli accertamenti effettuati, pertanto, quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro penale in attesa di essere depositato presso il competente ufficio corpi di reato mentre il 57enne veniva deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Larino (CB), ai sensi dell’articolo 4 della Legge 110/1975, poiché ritenuto responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Nell’ambito del medesimo contesto operativo, si procedeva inoltre ad avviare la prevista procedura per l’irrogazione del foglio di via a carico del suddetto, nonché a sanzionarlo per un importo di 5.110,00, ai sensi dell’articolo 116 commi 15 e 17 del codice della strada, avendo l’uomo circolato alla guida del suddetto veicolo senza la prevista patente di guida, poiché già precedentemente revocata.

Proseguiranno anche nei prossimi giorni, nell’ambito delle più ampie direttive impartite dal Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso, le attività di controllo da parte della Compagnia di Termoli, allo scopo di arginare – sia in via preventiva che repressiva – i reati di maggior allarme sociale e le violazioni in materia di codice della strada, anche al fine di fornire ai cittadini un’adeguata cornice di sicurezza sul territorio ed una sempre maggiore percezione della stessa.