di Tonino Atella

Sempre particolare infatti rivedere i venafrani ospiti in passato di “Avanti un altro” di Paolo Bonolis e del maestro Luca Laurenti.

A volte tornano … ! E, se simpatici come nel caso che segue, vengono accolti ed apprezzati ogni volta con la simpatia ed il sorriso del primo momento. Ci si riferisce al divertente revival su Canale 5 di puntate pregresse di “Avanti un altro”, seguitissima trasmissione preserale di Canale 5 condotta da Paolo Bonolis con “la spalla” di sempre, il maestro e comico Luca Laurenti. Ebbene in una di siffatte trasmissioni registrate nel recente passato erano sono stati negli studi di Canale 5 tanti venafrani ambosessi e di ogni età che, raggiunta la Capitale su pullman turistico, erano stati ammessi come spettatori ad una determinata puntata di “Avanti un altro”. Nella circostanza una matura signora venafrana era stata anche  prescelta da Bonolis per “accompagnare” i concorrenti ai loro posti ed altro ancora nel corso della trasmissione. Signora che aveva subito meritato applausi e sorrisi unanimi dello studio per la propria naturale particolarità, sino ad essere caramente abbracciata da Bonolis in chiusura di puntata. E gli altri venafrani presenti in studio ? Si distinguevano a loro volta per gli scroscianti applausi alle battute del duo Bonolis/Laurenti, per la verve conferita alla puntata e per il sostegno ai concorrenti. Tutto questo appunto ha riproposto la puntata registrata di “Avanti un altro”, facendo divertire con le simpatiche perfomance di venafrane e venafrani in studio. Lo stesso Bonolis infatti era rimasto positivamente colpito dagli ospiti venafrani della giornata, citandoli volentieri e più volte nel corso della puntata. Molisani cioè che, quando chiamati in causa, sanno farsi apprezzare per la loro proverbiale schiettezza. Ed allora “Chapeau !” al team di signore, giovani e adulti venafrani saliti quel pomeriggio di tempo addietro sul pullman turistico e distintisi sulle reti televisive nazionali di Canale 5, facendosi apprezzare dagli italiani per la loro genuina simpatia.

 

Articolo precedenteIl consiglio comunale di Venafro perde un componente. E’ venuta meno a 62 anni Annamaria Buono, consigliera alla biblioteca comunale e alle pari opportunità
Articolo successivoCasaPound Italia annuncia manifestazioni in tutta Italia in protesta contro il governo Draghi