di T.A.

Quando scompare una persona socievole, sorridente per natura, amante della vita, del rapporto con gli altri ed attaccatissimo alle origini, è cosa dura ed assai spiacevole. Esattamente quanto accaduto con la dipartita dell’83 Nicolino Pascale, originario di Venafro ed attualmente residente coi suoi a Cassino nel Lazio.
L’uomo, appena poteva, era a Venafro per ritrovare e ritrovarsi, intrattenendosi volentieri con la sua naturale cordialità coi compaesani che incontrava per strada. Era socievole al massimo ed il sorriso era la sua prerogativa. Addio Nicolino e che Iddio Ti abbia in Gloria !

Articolo precedenteArrivano gli elenchi nei tribunali, più spazio alla mediazione familiare.
Articolo successivo“ SIAMO TUTTI SINNER ! “ ANCHE DAGLI SPORTIVI MOLISANI