Niente tavoli, perché tutto sia pubblico e trasparente come il popolo del centro-sinistra e l’intera opinione pubblica reclama. Le ragioni e i valori del centro-sinistra a partire dal tema del lavoro e della sanità hanno bisogno di scelte forti e coraggiose nel disegno strategico di riscatto della nostra Regione, che non lasci indietro nessuno. L’Ulivo 2.0 nasce per questo.

Le scelte operate negli ultimi anni, come nel caso della sanità che assorbe circa l’85% delle risorse del bilancio regionale, sono andate in direzione opposta. Quanti hanno operato queste scelte non possono interpretare o guidare la coalizione di centro-sinistra che noi auspichiamo unita sulla condivisione e nella chiarezza degli obiettivi da raggiungere. Siamo infatti pronti a dialogare con chiunque condivida la necessità di discontinuità, l’esigenza di scelte che siano in linea con le ragioni e i valori del centrosinistra in un quadro di alleanze altrettanto netto e chiaro.