Che succede a Venafro? Nelle ore notturne, purtroppo non di rado, si verificano risse tra giovani in pieno centro anche per futili motivi e la gente del posto è preoccupata. Basta un nulla, un diverbio casuale, un’occhiata di troppo o cose analoghe e giù spintoni, pugni e botte a più non posso che sovente coinvolgono più persone, per lo più giovanissimi ma anche qualche adulto, sino a sfociare in vere e proprie risse.

Una di tali ultime situazioni ha provocato anche consistenti danni materiali ad un esercizio pubblico, dato l’alto numero dei … contendenti e la voglia di ciascuno di … primeggiare ! Dove avvengono siffatte manifestazioni d’intolleranza, malcostume e di pura inciviltà ? In prevalenza su Corso Campano, al centro della città, ma qualche volta il fattaccio si è verificato anche sulla Colonia Giulia. Chi li origina, li anima e ne resta coinvolto ? Come detto sono per lo più i giovani che sovente si abbandonano ad atteggiamenti maneschi ed aggressivi, ma capita anche il coinvolgimento di adulti.

Quale la fascia d’orario preferita dai “rissosi” e soprattutto quali gli antefatti che scatenano siffatte “perfomance”. Le risse avvengono esclusivamente nelle ore notturne, dalle h 23 in avanti, e purtroppo sono favorite nella maggior parte dei casi da condizioni psico/fisiche degli … attori protagonisti non completamente tranquille, vuoi forse qualche brindisi o bicchiere di troppo ! Cosa fanno le forze dell’ordine ? Intervengono con immediatezza ma una volta chiamate, per cui è auspicabile una loro più continuativa presenza preventiva quale deterrente di siffatti fenomeni di malcostume che preoccupano tantissimo gli adulti vista la sempre più frequente periodicità.

“Una volta Venafro -afferma la gente comune che riflette preoccupata su quanto avviene- era tranquillissima e non conosceva tutto questo. Litigi a parole avvenivano pure, ma in genere finivano lì. Oggi invece prevale la violenza e il dato è decisamente preoccupante. Alle parole si preferiscono spintoni e pugni, ossia atteggiamenti di pura inciviltà. Non ci piace affatto quanto accade”. Il fenomeno è circoscritto a pochi soggetti violenti e rissosi ?

“Purtroppo no, anche se ci sono personaggi che prediligono la rissa e finiscono per coinvolgere anche altre persone”. Ci sono soluzioni possibili per ripristinare a Venafro la tranquillità sociale che appare smarrita ? “Certamente e sono rappresentate dalle forze dell’ordine che devono vigilare e presenziare per prevenire fattacci del genere, mettendo i rissosi nelle condizioni di non aggredire e non far male. Auguriamoci che avvenga !”.

Tonino Atella

Articolo precedenteGuarracino (UILTuCS): Ma la Biblioteca Albino di Campobasso ha riaperto?
Articolo successivoLavoro, dal Molise appello al Capo dello Stato