Sarà il giornalista Maurizio Cavaliere il professionista che sostituirà il già portavoce Antonio D’uva.
Maurizio Cavaliere, figlio d’arte di Guido Cavaliere ex presidente del Coni Molise, è cresciuto nel vecchio giornale del potente Giuseppe Ciarrapico “Nuovo Molise” di cui si ricorda la contrapposizione all’ex presidente Iorio.
Il giovane Maurizio, da sempre legato al gruppo politico Patriciello prima con il cognato Pietracupa e poi con Cotugno, dal 2018 collaborava anche con la ex consigliera patricielliana Paola Matteo (oggi nominata Garante della persona) nel gruppo politico Orgoglio Molise. Poi il passaggio nel gruppo Toma.
Dopo la vacatio nel ruolo di portavoce del presidente della Giunta dovuto al litigio tra Toma e il suo ex fido D’Uva, ecco arrivare la nomina che il governatore pesca all’interno dei suoi già collaboratori.
Secondo alcune voci in circolo da mesi, pare che una lunga ricerca abbia portato ad una serie di dinieghi di altri professionisti che si sono resi indisponibili a collaborare con il governatore. Ora la nomina di Maurizio Cavaliere. L’incarico avrà la durata del mandato del presidente e prevede uno stipendio mensile di 4400 euro più le spese per le missioni.

Articolo precedenteMontaquila. Domani torna l’evento Plasticfree. Una domenica all’insegna dell’ambiente
Articolo successivoMeteo: previsioni del tempo per il giorno 16/10/2022