RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Si è svolta ieri (16-05-2021) a Termoli l’iniziativa di Legambiente per ripulire arenili e fondali dai rifiuti spiaggiati. Tanta partecipazione all’iniziativa e tanti rifiuti raccolti.

Legambiente: “Anche a Termoli tanta plastica tra i rifiuti trovati”

“Fai anche tu la tua parte: per contrastare la presenza dei rifiuti che vedi sulle spiagge e che finiscono in mare, ogni tua scelta quotidiana è importante e può fare la differenza”. Con questo slogan Legambiente ha invitato nel week-end appena conclusosi a partecipare all’edizione 2021 di Spiagge e Fondali Puliti, la campagna di volontariato ambientale che ha visto la mobilitazione attiva lungo le coste e gli arenili della Penisola, ma anche lungo le sponde del Mediterraneo, che ha ripreso il via dopo lo stop del 2020 legato alla pandemia e alle misure del lockdown. Tra le 60 iniziative in programma in tutta Italia, tutte organizzate nel pieno rispetto delle normative anti-covid, anche a Termoli i volontari sono scesi in campo nella spiaggia adiacente il Circolo della Vela in località Rio Vivo. La mattinata di pulizia ha visto la partecipazione dei volontari della Croce Rossa Italiana con le delegazioni di Campobasso ed Isernia e dell’associazione maDre che con i suoi biologi si è impegnata a ripulire il fondale nei pressi della spiaggia.

“La situazione che abbiamo trovato questa mattina a Termoli – dichiara Andrea De Marco, direttore di Legambiente Molise – non si discosta da quanto emerso dal monitoraggio presentato con la nostra indagine Beach Litter. Abbiamo notato una preoccupante presenza di plastiche e microplastiche sul tratto di costa che abbiamo ripulito, materiale che se non correttamente smaltito provoca danni irreparabili all’intero ecosistema. Crediamo nell’importanza delle giornate di pulizia come Spiagge e Fondali Puliti, ma è fortemente importante l’attivazione da parte delle pubbliche amministrazioni di campagne di informazione e sensibilizzazione riguardanti il corretto smaltimento dei rifiuti e la loro riduzione. Proprio in quest’ottica – conclude De Marco – la collaborazione che abbiamo avviato con le sezioni locali della Croce Rossa vuole sensibilizzare ampie fasce della popolazione molisana ad uno sviluppo più attento all’ambiente.”

Qui alcune foto della giornata http://wp.me/ppGjX-K9