L’otto marzo, in occasione della giornata dedicata alla donna, il Comune di Termoli e la Fidapa, porteranno a termine il progetto ‘Via Donna’ con lo svelamento della cartellonista di intitolazione nella rotonda alle ore 10.30 e una piccola cerimonia alle ore 11.00 nella Sala Consiliare.

All’evento in Municipio parteciperà, oltre primo cittadino Angelo Sbrocca, la presidente della Fidapa sezione Termoli Concetta Spadaro, il dirigente scolastico della scuola ‘Brigida – Bernacchia’ Matilde Tartaglia, il coro degli studenti della scuola Bernacchia e la nipote di Rosa Fazio Longo, Isabella Longo che verrà da Roma proprio per rendere onore alla memoria della nonna.

‘Via Donna’ è un progetto della Fidapa di Termoli che ha lo scopo di individuare figure di rilievo da presentare all’Amministrazione comunale nell’ambito di un percorso nazionale sulla parità di genere nella toponomastica. A tale scopo è stata proposta una riflessione agli studenti delle scuole secondarie di primo grado attraverso un concorso.

Le classi II H del plesso ‘Schweitzer’ e II C del plesso ‘Bernacchia’, guidate dalle docenti Anna Maria Lalli e Francesca De Gregorio, hanno analizzato le biografie di cinque donne della storia contemporanea che si sono distinte per impegno professionale e umano: Luisa Spagnoli, Valeria Solesin, Rita Fossaceca, Isabella De Capua e Rosa Fazio Longo.

La giuria ha decretato vincitrice la molisana Rosa Fazio Longo, eletta come Deputata al Parlamento Italiano nella prima legislatura.

Biografia Rosa Fazio Longo

Nata a Campobasso il 6 luglio 1913, Rosa Fazio Longo, laureata in Lettere e in Giurisprudenza, è stata componente e segretaria dell’UDI (Unione Donne Italiane) e redattrice della rivista ‘Noi donne’.

Durante l’intensa attività parlamentare ha presentato diverse proposte di legge, tra cui ‘Per la tutela della maternità’ 14 giugno 1948.

Madre di Pietro Longo ministro e Giuseppe Longo scienziato, è morta a Roma il 17 dicembre 2004.