Nella splendida ambientazione del Castello Svevo di Termoli verrà ospitata, dal 4 al 5 giugno 2016 (orari: 10-13 a.m.; 17-22 p.m.) la mostra personale della nota artista toscana Barbara Pratesi.

Nata a S. Marcello P. il 26/12/65 ed oggi residente a Quarrata (PT), Barbara Pratesi si è diplomata all’Istituto d’arte Petrocchi di Pistoia, città dichiarata capitale italiana della cultura per il 2017. Dopo aver frequentato l’Accademia di Belle Arti a Firenze con specializzazione in scenografia e pittura del nudo, ha iniziato a lavorare come scenografa nel mondo dello spettacolo teatrale, televisivo e del design, collaborando con Rai e Mediaset e realizzando produzioni per esibizioni nazionali (Firenze, Pistoia, Viareggio, Milano, Bologna, Forlì) ed internazionali a Parigi, Colonia, Birmingham, Manchester. Ha lavorato in qualità di capo cantiere artistico a Doha e Dubai per la realizzazione di villaggi culturali, applicando nuove ricerche materiche con ossidi naturali e sabbie per ottenere la resistenza ad agenti esterni anche in condizioni climatiche estreme e sviluppando tecniche innovative e del tutto personali grazie alla sua esperienza come scenografa e decoratrice.

Nell’ultimo periodo si è inoltre dedicata all’arte sacra con tecniche speciali che l’hanno portata a realizzare un’esposizione permanente in Terrasanta, a Betlemme e Gerusalemme, presso i francescani di Casanova.

Questa mostra è stata nominata “Nel Silenzio” prendendo spunto dal quadro che ha vinto il primo premio assoluto di arte moderna nella Rassegna d’Arte del Gran Premio d’Europa del 2013 in Versilia.

IMG_2948

La pittura di Barbara Pratesi non è paragonabile a nessuno perché l’artista non cerca di assomigliare, ma crea e riesce a trasmettere un reale non fotografico, con pochi tratti e stratificando il colore, come quadro-scultura anche in modo estremo.

Chiunque ammiri le sue opere ci si perde dentro, ritrovandosi protagonista dello stesso quadro. Le opere dedicate al mare, protagoniste di questa mostra, non possono non colpire chi il mare ce l’ha nel DNA, come i termolesi.

Da lì l’idea dell’organizzatrice Angela Staniscia, che alla Toscana è da sempre legata per le origini da parte di madre e le frequentazioni, di portare a Termoli le opere uniche di questa artista nella cornice unica ed essenziale del Castello Svevo grazie al patrocinio ed alla sensibilità del Comune di Termoli, per un momento di convivialità, di scambio di esperienze e cultura alla presenza dell’artista e di puro piacere estetico nonché di ammirazione e riflessione sul Bello che dovrebbe trovare spazio ed informare sia la vita privata che quella pubblica di ognuno con la stessa convinzione di Dostoevskij per cui “la Bellezza salverà il mondo”.

Sul sito www.barbarapratesi.it e in Internet si possono vedere le sue opere e i numerosi eventi pittorici a cui ha preso parte, alcuni in presenza di Vittorio Sgarbi

L’artista Barbara Pratesi ha incontrato il Prof. Sgarbi il 21 maggio scorso a Pistoia dove egli ha tenuto la sua “Lectio Magistralis” sul tema i Segreti di Pistoia e in quell’ occasione ha avuto modo di mostrargli in anteprima le opere della personale “Nel Silenzio” che Vittorio ha veramente apprezzato.