Oggi, sabato 12 ottobre, l’aula didattica di Fico Eataly World a Bologna, il più grande parco al mondo dedicato alla biodiversità enogastronomica d’Italia, accoglie l’evento – degustazione ‘L’insolito bianco tra i Tratturi antichi del Molise’, organizzato dalla Regione in collaborazione con la Camera di Commercio.

Sponsorizzato da alcune delle più importanti realtà regionali, l’evento è un omaggio al pregiato tartufo bianco molisano protagonista della mostra mercato ‘L’Italia del tartufo’, giunta alla sua seconda edizione.

Lo chef Antonio Mastrantuono proporrà due piatti semplici, gustosi, ricchi di Molise: il farrotto con zucca, fonduta di ovicaprino e tartufo bianco e la ricotta vaccina con tartufo bianco e miele. In entrambi i casi, un equilibrio delicato di sapori che racconta un territorio – dai monti del Matese alla Valle del Biferno – piccolo ma variegato nelle sue particolarità e genuinità.

“Sono convinto – dichiara Nicola Cavaliere – che anche in questa occasione la nostra Regione saprà farsi valere e promuovere su un palcoscenico così prestigioso uno dei suoi prodotti migliori. Il tartufo molisano, ormai è assodato, è di assoluta qualità e ha enormi potenzialità, per questo il lavoro dell’assessorato non si ferma certo al sostegno di questo tipo di manifestazioni, seppur importantissime. Ma esse rientrano – precisa – in una politica ben più ampia che mira a far crescere sensibilmente il settore per portare benefici reali all’intero sistema economico locale”.

“Tengo infatti a sottolineare – conclude – che il Molise aderisce all’Associazione Nazionale Città del Tartufo, unica regione d’Italia socia di un progetto fondamentale per la conoscenza e commercializzazione del tartufo nel mondo”