di Tonino Atella

Festa, sorrisi e preghiere per il 65.mo di Sacerdozio di Don Gaetano “Nello” Bonato. Il tutto è avvenuto  nella Chiesetta dell’Acqua Zolfa ad Isernia, coi dovuti distanziamenti e le necessarie precauzioni per evitare contatti e pericoli di contagi. Prima il SS Rosario e quindi la Santa Messa presieduta dal Vescovo d’Isernia/Venafro, Mons. Camillo Cibotti, e con la partecipazione di Don Nello. Parole di festa, di gioia sincera e di ringraziamento al Signore per la bella vocazione sacerdotale del Parroco di origini venete oggi residente a Pesche, che ha quindi ringraziato per le testimonianze di affetto ricevute dai presenti.

Al termine del rito, non è mancato il taglio della classica torta da parte dello stesso festeggiato per sottolineare l’importanza sociale, umana e religiosa del traguardo appena raggiunto.

Quindi gli auguri di tutti, ai quali si aggiungono anche quelli di questa testata per Don “Nello” Bonato, già Rettore Spirituale dell’allora Seminario Vescovile di Venafro, Parroco di diversi Comuni della Diocesi d’Isernia/Venafro e Canonico del Capitolo della Cattedrale di Isernia.

Articolo precedentePossibilità di lavoro per i giovani tra i 18 e i 28 anni come volontari nel servizio civile
Articolo successivoSlalom San Nicola Memorial Di Vico