Anche i bambini potranno chattare su Messenger. Lo ha annunciato Facebook presentando l’uscita dell’ultima versione della app di messaggistica interamente dedicata a chi ha meno di 13 anni. È la prima volta che l’azienda di Mark Zuckerberg realizza un prodotto per quella specifica fascia d’età. Si chiamerà Messenger Kids e avrà una serie di funzionalità attraverso le quali i genitori potranno controllare tutto quello che accadrà al suo interno.

«La nuova app – assicura (e rassicura) la compagnia – non richiede un account su Facebook dei bimbi ma si utilizza tramite l’account sul social dei genitori». Insomma, saranno mamma e papà ad autorizzare l’uso di Messenger Kids e a decidere con quali contatti i loro figli potranno scambiare messaggi e avviare videochat.

Facebook giura che i dati dei bambini non verranno usati per «profilare» i clienti e che le app sono regolate in base al Children’s online privacy and protection Act (Coppa), la legge di protezione della privacy dei bambini online. La novità per ora parte solo negli Stati Uniti.

Articolo precedenteCampobasso – Lunedì 11 dicembre, seminario di chiusura del corso di formazione professionale per assistente familiare
Articolo successivoCampobasso – Il Consiglio comunale approva il “regolamento per la partecipazione popolare”