di T.A.

PER ALLEGGERIRE I COSTI DA PARTE DELLE FAMIGLIE, PROPOSTA LA DISTRIBUZIONE  GRATUITA -SEPPURE LIMITATA – DEI TAGLIANDI DELLE SINGOLE ATTRAZIONI AI PIU’ PICCOLI DELLE SCUOLE PUBBLICHE CITTADINE.

Primi arrivi a Venafro del parco divertimenti, il luna park per le festività in onore dei Santi Martiri di Venafro, Nicandro, Marciano e Daria. E i bambini, giusta la tradizione, in coro e gioendo hanno preso a saltare, gridando … “SO’ ARR’VAT’ L’ CARR’ZZELL’ “, “SONO ARRIVATE LE GIOSTRE”, pregustando il divertimento che li attende ed alludendo al parco/giochi in fase di allestimento lungo Viale San Nicandro. In effetti ad opera conclusa saranno diverse decine i giochi e le giostre del luna park venafrano che per settimane sarà il posto di ritrovo e divertimento dei minori ambosessi venafrani e dei centri limitrofi, con nonni, zii, mamme e papà a loro volta divertiti vista la soddisfazione dei minori. Un luna park ricco di attrazioni e divertimenti per i piccoli ma anche per giovani e adulti, che nei prossimi giorni non mancheranno di affollare l’area, divertendosi a loro volta. Di pari passo col divertimento generale, procederà però anche il problema/costi dei gettoni delle singole attrazioni. Al riguardo arriva una proposta dai venafrani, che appare plausibile e da poter condividere : distribuire a tutte le classi scolastiche cittadine dell’infanzia i gettoni che di solito la direzione del luna park consegna al Comune di Venafro perché li assegni ai più piccoli della città. Sarà il modo giusto perché tutti si divertano, contenendo la spesa delle famiglie. Una giusta ricetta per fronteggiare le difficoltà finanziarie di tanti. Si farà ? Staremo a vedere …

Articolo precedenteCAMPOBASSO: BLOCCATO L’AUMENTO DEL COSTO DEI LOCULI CIMITERIALI
Articolo successivoCOLDIRETTI MOLISE: PARTE NUOVA FASE DI MOBILITAZIONE – PRIORITA’ ALL’EMERGENZA CINGHIALI