«Nella sera di ieri abbiamo provveduto a stipulare la convenzione con i Sindaci dei Comuni interessati dal sisma del 2018. Si tratta di un Piano di interventi rapidi, per un totale complessivo di euro 314.631,33, per la messa in sicurezza di edifici privati che presentano situazioni di forte criticità per rischio esterno e per i quali i Comuni si sostituiscono ai legittimi proprietari, in alcuni casi non reperibili, in altri non in grado di poter sostenere le spese per gli interventi. Ciò consentirà, una volta terminati i lavori, il ritorno alle abitazioni di diversi nuclei familiari, che sono stati oggetto di ordinanze di sgombero». Così il presidente della Regione Molise, Donato Toma, a margine della stipula della convenzione con i sindaci dei Comuni colpiti dal sisma dell’agosto 2018.