Erano uguali in tutto e per tutto ai capi originali se non per i marchi falsi che gli erano stati apposti. I finanzieri della tenenza di Larino delle Fiamme Gialle. Dopo pedinamenti e appostamenti, hanno individuato e posto sotto sequestro capi di abbigliamento contraffatti con marchi falsi di note griffes di moda.

L’indagine, che ha portato alla denuncia del responsabile, si inserisce nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, di contrasto dei traffici illeciti e di intensificazione delle misure in materia di rischio epidemiologico da Covid-19 che vengono quotidianamente disposti dalla Guardia di Finanza. Diversi i prodotti sequestrati non a norma nelle ultime settimane.

“Il contrasto dei traffici illeciti ed i conseguenti risvolti economico-finanziari – rendono noto dalla Guardia di Finanza – anche attraverso il sequestro dei proventi illeciti maturati da chi pone in essere comportamenti illegali, si conferma l’obiettivo della mission istituzionale della Guardia di Finanza e la specifica operazione si inquadra nell’ambito di un costante impegno a tutela del made in Italy, dell’economia sana e delle imprese oneste, oltre che della salute e dei diritti dei consumatori”.

Articolo precedente“Il Natale senza tredicesima è diventata ormai una consuetudine per i lavoratori di Atm”. I sindacati chiedono l’intervento di Pallante
Articolo successivoCampobasso – Armato di coltello minaccia di togliersi la vita, provvidenziale l’intervento della Polizia