Foto Ansa

Sequestrati 360 kg di prodotto ittico, principalmente ostriche, dalla Capitaneria di Porto di Termoli: la Guardia costiera, coordinata dal comandante Sirio Faè, durante il controllo del territorio, ha fermato per una ispezione un mezzo frigorifero, all’altezza della rotonda di Rio-Vivo.

Nel corso delle verifiche all’interno del furgone isotermico, appartenente ad una azienda barese del settore ittico, hanno scoperto 50 sacchi e 23 cassette di prodotto ittico, principalmente costituito da ostriche, privo della documentazione attestante la tracciabilità e l’origine dello stesso.

Sempre nella giornata di ieri, sono stati rilevati altri quattro illeciti ed eseguiti due sequestri a carico di operatori del settore pesca, per un totale di 9 mila euro di multe elevate. A riportare la notizia è l’Ansa.