di T.A.

E’ praticamente tutto pronto ed organizzato nei minimi dettagli, ma bisognerà vedere cosa ne pensa … “Giove Pluvio”, mitico -e fantasioso … – dio pagano della pioggia ! Se quegli metterà il broncio scatenando acqua, vento e maltempo, il tutto slitterà a nuova data, viceversa la 40^ Festa della Croce di Venafro -già rinviata il primo maggio scorso appunto per le avverse condizioni atmosferiche- potrà avere finalmente luogo domenica prossima 12 maggio per la gioia e la soddisfazione di tanti. Ed allora, sperando in una bella e piacevole giornata di sole primaverile, proviamo ad immaginare tale 40^ edizione della Festa socio/sportivo/ambientale ai 700 m/l di quota  a ridosso della roccia alla quale è fissato il Simbolo della Cristianità, la Croce appunto. Ci si muoverà a partire dalle h 7.00 e, una volta in cima, si gusterà il ristoro offerto dagli Amici di Santa Croce, prima del salutare riposo. Quindi la Santa Messa in suffragio dell’artigiano venafrano Giovanni Valerio che assieme a fratello, figli e nipoti ideò  40 anni orsono tale festa ed a seguire la mega spaghettata offerta dagli organizzatori col sostegno di tanti esercenti commerciali venafrani. Quindi le premiazioni, l’elezione di Miss Santa Croce 2024, i giochi popolari, la musica e la piacevolissima socializzazione tra i presenti in quota, prima d’incamminarsi per il rientro dopo tante ore immersi nell’abbraccio salutare dello splendido panorama della piana di Venafro e del suo ricco ambiente. 

 

Articolo precedenteLAVORI SINO A FINE 2024 A VILLA DE CAPOA A CAMPOBASSO
Articolo successivoI COLORI E LO SPETTACOLO DEL GIRO D’ITALIA. MERCOLEDI’ 15 MAGGIO A TERMOLI E CAMPOMARINO