Trascorse le vacanze pasquali gran parte degli studenti molisani si prepara a fare rientro in classe. Dopo lo stop dovuto alle restrizioni della zona rossa e i considerevoli sacrifici compiuti dai giovani ragazzi e dalle loro famiglie, oggi, mercoledì 7 aprile, si torna fra i banchi di scuola.

In base al decreto legge n. 44 del 1 aprile 2021 è ripartita l’attività didattica in presenza. Dal 7 al 30 aprile le scuole dell’infanzia, le primarie e le secondarie di primo grado limitatamente alla classe prima funzioneranno in presenza.

L’attività didattica riprenderà anche in zona arancione fino alla terza media, mentre per le superiori il rientro in classe riguarderà solo la metà o poco più dei ragazzi.

Il decreto prevede per gli istituti secondari di secondo grado forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica, affinché sia garantita in presenza ad almeno il 50% e fino ad un massimo del 75% della popolazione studentesca mentre la restante parte si avvale della didattica a distanza.

In alcuni comuni, invece, i sindaci hanno disposto ulteriori sospensioni della didattica in presenza per precauzione dinanzi ad una diffusione elevata del virus. E’ il caso di Santa Croce di Magliano dove gli alunni di tutte le scuole proseguiranno la didattica a distanza fino al 17 aprile. Fino alla stessa data chiusa anche la scuola a Limosano, a Matrice i bambini della scuola primaria e dell’infanzia resteranno a casa fino al 10 aprile.

Altri comuni di fronte agli ultimi dati dei contagi potrebbero valutare decisioni analoghe nelle prossime ore.