”L’unità e l’umiltà portano alla vittoria. Le divisioni e le prevaricazioni portano alla sconfitta. Il centro-destra molisano in questo ultimo anno e mezzo ha provato entrambe le strade. L’intera classe dirigente tragga le sagge conclusioni. E metta sempre al primo posto la tutela dei diritti dei molisani e della dignità del Molise. Che contano più di ogni altra cosa”.

E’ quanto fa sapere all’Ansa il presidente della Regione Molise Donato Toma dopo l’esito delle elezioni provinciali ad Isernia dove la lotta è stata per due candidati del centro-destra e nella quale ha prevalso Alfredo Ricci sindaco di Venafro su Felice Ianiro, primo cittadino di Frosolone.

Articolo precedenteGuide turistiche assenti nei siti del Molise? Ferrante (Federagit): Dare la facoltà anche a privati associati di presidiare i siti
Articolo successivoDonna in stato confusionale sulla SS 17, soccorsa dai Carabinieri di Isernia