“Un provvedimento inefficace”: inizia così il commento del Presidente dell’Ance Molise, Cosmo Galasso, al decreto “Sblocca cantieri” entrato in vigore lo scorso 20 aprile.

“Le misure contenute nello “Sblocca cantieri” non risolvono i problemi del settore, né sul fronte delle opere pubbliche nè su quello dell’edilizia privata. Norme spezzatino e misure tampone non servono a nessuno, né alle imprese né alle pubbliche amministrazioni. Il codice degli appalti non è emendabile: bisogna scriverne un altro quanto prima. Abbiamo bisogno di nuovi investmenti, di tempi certi nei pagamenti e di regole chiare per programmare l’attività d’impresa: a queste esigenze nello “sblocca cantieri” non c’è alcuna risposta”.

Il Presidente dell’Ance Molise, l’associazione dei costruttori di gran lunga più rappresentativa degli imprenditori edili molisani, aggiunge: “L’unica nota positiva è rappresentata dalla possibilità di affidare a procedura negoziata gli appalti fino a 200.000 euro. L’auspicio è che le Amministrazioni appaltanti colgano questa occasione per assicurare maggiore coinvolgimento delle imprese edili locali nella procedure di affidamento dei lavori pubblici, nella piena legalità e correttezza. In tal modo, si tutelerebbe anche il livello occupazionale nel rispetto delle normative vigenti, per fare dei lavori che si realizzeranno uno strumento vero e completo di sviluppo economico del territorio.

Tutelare le imprese locali nel rispetto delle regole significa non solo dare lavoro ad aziende sane, garantire occupazione e far restare ricchezza sul territorio ma anche avere la garanzia che le opere oggetto d’appalto siano realizzate a regola d’arte e nei tempi prestabiliti, perché ne va del buon nome e dell’onorabilità delle aziende che in quel territorio vivono e lavorano”.

Galasso conclude affermando che l’Ance Molise sta partendo con un’azione di sensibilizzazione sullo stato di degrado delle opere pubbliche e che, dopo la conversione in legge dello “Sbloccantieri”, inizierà un’intensa attività di formazione per imprese, amministrazioni e tecnici coordinata dall’ufficio legale dell’Ance Molise.