di Redazione

Nella seduta di consiglio comunale tenutasi il 23 aprile u.s. tra i diversi argomenti posti all’ordine del giorno si è provveduto ad approvare il rendiconto della gestione per l’esercizio 2023. Alla seduta di consiglio non hanno ritenuto di partecipare i consiglieri di minoranza.

Il sindaco ha illustrato l’argomento, evidenziando soprattutto le notevoli difficoltà finanziarie ereditate dalle passate gestioni. Nonostante ciò, a quasi un anno dal termine della consiliatura, con una accurata e diligente gestione, senza mai trascurare un proficuo impegno programmatico e gestionale, si è raggiunto un ottimale equilibrio finanziario dell’ente. tutto ciò grazie ad un lavoro sinergico di squadra messa in campo dai consiglieri di maggioranza ben coordinati dal primo cittadino Michele Labella.  Il sindaco ha voluto mettere in evidenza il lavoro svolto in questi anni per migliorare la viabilità che collega il centro del paese con lo storico e  meraviglioso borgo di Sant’Angelo in Grotte. Successivamente, con orgoglio, ha annunciato la quasi ultimazione dei lavori di riqualificazione urbana che hanno interessato la zona del mulino fino al piazzale della chiesa madre, lavori che rappresenteranno un ottimo biglietto da visita per i turisti che sempre più numerosi raggiungono Santa Maria del Molise all’insegna della scoperta dei tesori e delle bellezze del Molise.  Labella, successivamente all’approvazione e prima di chiudere i lavori ci ha tenuto a ringraziare per la sempre fattiva presenza e partecipazione, nonché di vicinanza alle problematiche della comunità, i componenti della giunta ed i consiglieri della squadra di maggioranza. Ci ha tenuto poi a ringraziare per la costante collaborazione messa a disposizione di tutti, il segretario comunale, i dipendenti ed i collaboratori. Ha evidenziato, infine, il suo auspicio per una sempre maggiore dedizione da parte di tutti all’azione amministrativa, all’ascolto del cittadino e soprattutto al rispetto degli impegni presi con il programma elettorale al fine di raggiungere tutti gli obiettivi previsti dallo stesso per un paese che sappia conservare la sua identità ma al tempo stesso essere sempre più accogliente ed innovativo.

Articolo precedenteCampobasso. La forza delle parole: al via la ventiduesima edizione di: “Ti racconto un libro tra narrativa, saggistica, scienza e laboratori”
Articolo successivoCorecom Molise in aggiornamento a Palermo