L’incontro tra i COMITATI, promosso dal FORUM PER LA DIFESA DELLA SANITA’ PUBBLICA DI QUALITA’, arricchito anche da importanti contributi, ha prodotto una linea unitaria sulle azioni da intraprendere nell’immediato futuro.

In primo luogo la necessità di mobilitarsi perché si realizzi, anche in Molise, un Hub Covid Pubblico separato e distinto dall’Ospedale Hub regionale, per far fronte a possibili nuove emergenze nell’immediato futuro e per dotare il nostro sistema sanitario di una struttura dedicata agli infettivi, come suggeriscono le previsioni dei massimi scienziati. I troppi decessi che si sono verificati nella seconda e nella terza ondata sono la diretta conseguenza di una programmazione non realizzata in tempo utile e, come dimostrato dagli eventi luttuosi, del tutto sbagliata anche per il futuro.
Si è poi deciso di chiedere un incontro collettivo dei Comitati con la nuova struttura commissariale, appena insediata, per discutere del disavanzo sanitario, premessa indispensabile all’adozione e all’attuazione di un nuovo Piano Sanitario Regionale che garantisca i LEA a tutti i Molisani, riportando risorse economiche e posti letto nella sanità realmente pubblica; le decisioni prese saranno sintetizzate in un documento comune.