Una persona della provincia di Chieti è stata sorpresa dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di San Pietro Avellana, mentre raccoglieva tartufi in una località del comune fuori dall’orario consentito.

Nei confronti dell’uomo è scattata una sanzione amministrativa per un importo pari a circa 1600 euro. I militari della Forestale intensificheranno questo genere di controlli in tutta la provincia di Isernia, al fine di verificare il rispetto della disciplina in materia di raccolta, coltivazione e commercializzazione dei tartufi.

Articolo precedenteDanneggiamento all’Auditorium, individuato l’autore: Si tratta di un 26enne della provincia di Isernia
Articolo successivoMaltempo, Carabinieri in prima linea su tutto il territorio della provincia di Isernia