Senza soste, continua l’attività del movimento Noi con Salvini sul territorio ed a firmare la presenza è il coordinatore provinciale di Isernia Luigi Petroni che, tra conferme e new entry, ha proceduto a nominare quattro coordinatori comunali.

1) Pino Ventura, a Cerro al Volturno; sposato con Cinzia, due figli, diploma di geometra ma artigiano del food. Fornaio per la valle del Volturno e dell’alto Sangro: amante dei motori, già amministratore al Comune di Cerro, ha ricoperto la carica di assessore. Profondo conoscitore delle problematiche locali e della categoria degli artigiani: “ Salvini al Governo del Paese è la nostra ultima speranza, come italiani ma anche per la nostra categoria, ridotta sul lastrico da una tassazione asfissiante e, oggi, al limite della sopravvivenza. Non ne possiamo più, siamo costretti a chiudere le nostre attività”. Sintetico e lapidario il suo pensiero.

2) Michelino Lombardi, a Roccasicura, dove vive e risiede con la famiglia. Tecnico della manutenzione impianti tecnologici presso l’Ospedale Vietri di Larino, è molto impegnato nel sociale anche. Fa parte dell’Associazione Nazionale Carabinieri e si occupa anche di protezione civile di Roccasicura. “Fin dal primo momento ho scelto Salvini perché parla il nostro linguaggio. Concreto, determinato e sono orgoglioso di essere al suo finco con l’incarico che mi è stato conferito”.

3) Roberto Musilli, a Pizzone. Origini abruzzesi, di Barrea, ha sposato il progetto salviniano fin dal primo giorno. Impegnatissimo nell’attività ai gazebo, molto legato al territorio: “non a caso ho deciso di restare a vivere a Pizzone, uno dei comuni del parco Nazionale Abruzzo-Molise e Lazio, pur dovendo affrontare i tanti problemi legati alla lavoro che attanagliano tutta l’area. Il Parco Nazionale ha rappresentato una speranza forte di sviluppo e tale è rimasta”.

4) Daniele Valente, a Carpinone, dove vive con la madre. Single, lavora presso il 118 dell’Ospedale Civile di Isernia, soccorritore e sempre disponibile per la sua comunità, “giorno e notte dice lui”, con Salvini fin dal primo giorno. Persona stimata e ben voluta ma sempre attento e profondo conoscitore della comunicazione sui social. Sempre presente sul campo e nelle spedizioni che dal Molise hanno seguito Matteo in giro per l’Italia. Un raggiante Luigi Petroni, che sta passando ai raggi x tutto il territorio della provincia di Isernia, annuncia a breve altre novità. Buon lavoro.

LA SFIDA CONTINUA.

Articolo precedenteProgetto Sport di Classe: Vincitrice con l’elaborato “Una medaglia che non ha prezzo” la Scuola primaria di Castelpetroso
Articolo successivoPSR Molise 2014-2020, Oltre 2 milioni di euro stanziati per i bandi relativi alla Misura 16 – Cooperazione