Sull’accaduto, è intervenuto con un post su Facebook, il Comitato Qui si muore – Sos Molise:

Situazione gravissima al San Timoteo di Termoli, dove l’impianto elettrico pare sia saltato da stanotte a 1:30. Alcuni pazienti sono stati ventilati a mano, solo saltati computer e frigoriferi e alcuni reparti sono rimasti al buio.

L’impianto dell’ossigeno pare sia stato riattivato in ritardo e ci siano state conseguenze pesanti sulla salute dei pazienti critici. Le CPAP si sono attivate solo qualche ora dopo grazie ai gruppi elettrogeni.

Sembra che ci siano stati anche trasferimenti in urgenza per altri nosocomi. Uno scenario da incubo, mentre le tende dell’ospedale da campo sono ancora vuote“.