di Redazione

Domani, sabato 23 dicembre sarà celebrato il funerale del piccolo Alessandro Mignogna, morto in conseguenza del rogo divampato nella sua abitazione. Un addio che la Città si appresta a tributare con il rito funebre, alle ore 10,30 nella Chiesa di San Giovanni Battista a Campobasso. Una comunità  e una regione profondamente colpite da questa tragedia che si stringono attorno alla famiglia del piccolo Alessandro, mentre il Sindaco, Paola Felice ha proclamato un giorno di lutto cittadino. “Siamo certi di aver interpretato in pieno il sentimento di vicinanza che tutta la nostra comunità vuole far sentire alla famiglia, così duramente colpita da questo evento. Siamo tutti scossi da quanto accaduto, la proclamazione del lutto cittadino ci è sembrato il modo più consono per stringerci idealmente tutti insieme attorno alle persone coinvolte– queste le parole del primo cittadino che ha voluto rappresentare la commozione di Campobasso per un fatto tristissimo che non doveva accadere.

Articolo precedenteLa raccolta firme di un partito, Volt, che esiste solo a Isernia nel Molise.
Articolo successivoA VENAFRO “LA CASA DI DON SANTE”, STORICO SIMBOLO CATTOLICO DI AGGREGAZIONE SOCIALE