A far scattare la perquisizione all’interno di un appartamento di un 35enne originario di Campobasso – da parte degli agenti del commissariato Porta Maggiore, Tor Pignattara e della Sezione Volanti – è stato un forte odore di droga che i poliziotti hanno sentito mentre scendevano le scale per un precedente intervento di furto consumato.

All’interno della casa nascosta in barattoli, riposti su una mensola dietro dei fili elettrici, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato della marijuana trovata anche in altre scatole, dove a dire del ragazzo avrebbero dovuto esserci dei premi per una presunta tombola.

Nel corso della perquisizione, nella cassaforte in una busta su un mobile dell’ingresso e sulla scrivania del soggiorno sono poi stati trovati e sequestrati 8.490 euro.

Al termine degli accertamenti D.S.V è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.