di T.A.

LA CAUSA, LE AVVERSE PREVISIONI ATMOSFERICHE PER IL PRIMO MAGGIO

Non più il prossimo primo maggio, giorno per tradizione dedicato all’evento, bensì  domenica 12 maggio, sperando per tale data nella clemenza del tempo per la piena e soddisfacente effettuazione della ricorrenza. Si sta scrivendo della 40^ FESTA DELLA CROCE DI VENAFRO, originariamente programmata per il primo maggio nel rispetto della tradizione ma dagli stessi organizzatori, ossia GLI AMICI DI SANTA CROCE, rinviata a domenica 12 maggio date le previste avverse condizioni atmosferiche per l’imminente primo maggio. Sul rinvio ecco quanto pervenuto a firma degli stessi organizzatori : PURTROPPO ANCHE QUEST’ANNO ILTEMPO NON E’ CLEMENTE CON NOI. LE PREVISIONI METEO PER MERCOLEDI’ 1° MAGGIO SONO PESSIME, NONOSTANTE QUESTI ULTIMI GIORNI SOLEGGIATI ED AFOSI. BASANDOCI SULLE PREVISIONI DI QUESTA SETTIMANA, ABBIAMO DECISO DI RINVIARE LA 40^ EDIZIONE DELLA FESTA DELLA CROCE A DOMENICA 12 MAGGIO, CON LA SPERANZA DI ESSERE PIU’ FORTUNATI CON IL METEO E DI POTER COMUNQUE VIVERE ASSIEME A TUTTI VOI UNA BELLISSIMA GIORNATA”. “DESIDERO RICORDARE A TUTTI–SCRIVE TONY VALERIO DEGLI AMICI DI SANTA CROCE- CHE I PERCORSI DI CONCA CASALE E DEL CASTELLO PANDONE SONO PULITI E FORNITI DI SEGNALETICA LUNGO L’INTERO TRACCIATO, OLTRE AL PERCORSO GPS CHE POTRETE TROVARE SULLA LOCANDINA DELL’EVENTO. SIETE LIBERI DI SCEGLIERE IL PERCORSO PIU’ ADATTO IN BASE ALLE VOSTRE NECESSITA’ E IN BASE AL VOSTRO STATO FISICO. VI ASPETTIAMO NUMEROSI DOMENICA 12 PER FESTEGGIARE OUESTO 40° ANNIVERSARIO TUTTI ASSIEME”. A margine da segnalare la poesia ”I 40 ANNI DELLA CROCE” del venafrano Sandro Barile, toccante lirica che attesta la vicinanza popolare alla datata ricorrenza in quota a Venafro e soprattutto al simbolo della Cristianità.

Articolo precedenteTermoli. Festa dei Lavoratori Primo Maggio in musica
Articolo successivoLA MOLISANA MAGNOLIA, PER LA SERIE B EXPLOIT IN GARA UNO DELLA SERIE PER IL TERZO POSTO