Pensiero del mattino 9 marzo 2018 – XXIII giorno di quaresima

“Non maltrattiamo il nostro corpo con eccessivi abusi. Seguiamo periodicamente dei controlli clinici. Pratichiamo sport per non “arrugginirci”. Amici, la salute è un dono prezioso che va salvaguardato con maggiore interesse. Si dice “prevenire è meglio che curare”! La salute ci è donata da Dio e chi non la custodisce come dovrebbe, commette una grande mancanza e un giorno ne dovrà rendere conto. Perciò, evitiamo di strafare con pranzi e cenette senza limiti, alcol e fumo a più non posso! Divertimento eccessivo equivale a disordine morale. Il disinteresse alla propria salute va a mortificare i tanti malati che vorrebbero condurre una vita normale e non possono. Amici, ravvediamoci o prima o dopo ci potremmo trovare a combattere con malattie che poi non tornano più indietro. Perciò, limitiamoci con gli eccessi e garantiamo alla nostra salute il rispetto e l’attenzione che merita, evitando anche di graffiare il nostro corpo con inutili tatuaggi e piercing insignificanti! Buona giornata e, assolutamente, evitiamo la bestemmia! Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il raccatta guai”, di Dio. Amen”.