di Redazione

Dopo il trasferimento di sette milioni di euro all’Agenzia Regionale Post Sisma, l’ACEM-ANCE Molise si augura che al più presto possano riprendere i pagamenti a favore delle imprese per portare avanti i cantieri della ricostruzione 2002 e giungere al suo completamento dopo oltre venti anni.  Per quanto concerne il sisma 2018, l’Associazione degli edili molisani confida nella nomina del Presidente Roberti a Commissario e nella sua capacità di accelerare le procedure per dare uno scossone all’attività di ricostruzione.  Dopo il superbonus, le possibilità di lavoro per le imprese sono rappresentate dal PNRR e dalla ricostruzione post sisma, per cui confidiamo nell’operato che porrà in essere il Presidente Roberti nella veste di commissario e sollecitiamo il più possibile gli adempimenti per riprendere i pagamenti del terremoto 2002” dichiara il Presidente Corrado Di Niro.

Articolo precedenteIL VESCOVO D’ISERNIA/VENAFRO MONS. CIBOTTI AMMINISTRERA’ IL SACRAMENTO DELLA CRESIMA ALLA CHIESA DI S. CATERINA A POZZILLI
Articolo successivoCENSURA ALL’INFORMAZIONE: CONFERENZA STAMPA ASM E ODG DAVANTI LA PREFETTURA DI CAMPOBASSO