Il presidente Frattura questa mattina a Riccia ha partecipato all’inaugurazione del primo impianto di videosorveglianza (degli 11 previsti in regione) nell’ambito del Patto per la Sicurezza.

“La prevenzione è l’aspetto che ci interessa di più: un male è bene curarlo prima che si manifesti. Installare le telecamere per il controllo del territorio in 11 Comuni con oltre 5mila abitanti significa coprire oltre il 50% della popolazione, includendo i punti di ingresso e di uscita della regione.

Attiviamo un sistema dinamico, in grado di essere aggiornato, ma soprattutto di interfacciarsi perché nel rispetto della privacy, comunque le informazioni siano immediatamente recepite da chi ha il compito istituzionale di garantire la sicurezza sul territorio.

La tutela di un territorio, la sicurezza, non è altro che un ulteriore passaggio per la qualità della vita dei nostri concittadini. Quindi, grazie a Riccia per la tempestività, ma soprattutto grazie al lavoro di squadra che ci ha consentito di essere qui oggi per inaugurare non la singola telecamera, ma la prima tappa di un sistema che ha visto tutti insieme al lavoro”.