Il Presidente della Regione Molise, Donato Toma (Centro-destra), ha revocato le deleghe ai cinque componenti l’Esecutivo. Il provvedimento è stato firmato questa mattina.

Nel documento è spiegato che si è “ritenuto necessario, alla luce dello stato di attuazione delle linee programmatiche, procedere ad un riequilibrio dell’attribuzione delle deleghe anche con l’obiettivo di dare maggiore impulso all’azione amministrativa, e che a tal fine è opportuno avviare il processo di revisione disponendo la revoca delle attuali attribuzioni agli assessori regionali”.

Toma pretende dal suo governo regionale maggiore condivisione e più senso di appartenenza. Vuole che gli assessori prendano posizione, sia quando c’è da condividere un risultato, sia quando arrivano le critiche.