La trattativa per l’unità nel centro-sinistra è terminata prima di cominciare. Lo comunica con una nota Danilo Leva, coordinatore liste Molise 2.0. Salvo clamorose sorprese tornano in campo Ruta e Frattura. Il ‘no grazie’ di Antonio Di Pietro, alla candidatura alla carica di governatore, ha dato il colpo di grazia alla ritrovata unità del centro-sinistra più breve della storia.

“Dopo aver atteso invano proposte del PD Molise per una soluzione terza in grado di fare unità, riprenderemo con ancora maggiore determinazione il cammino stabilito dall’Assemblea dei 1300 delegati del 25 febbraio scorso. Abbiamo dimostrato la nostra buona volontà per unire il centro-sinistra manifestando la disponibilità alla candidatura di Antonio Di Pietro, maldestramente avanzata dal PD. Oggi senza più remore corriamo nella determinazione che ci ha mosso sin dall’inizio di voler cambiare il destino della nostra regione, restituendo un punto di riferimento ad un mondo largo di centro-sinistra”.