CasaPound Italia è stata riammessa alla competizione elettorale Regionale del Molise, dopo l’iniziale esclusione per vizio formale.

“Eravamo certi di questa riammissione – afferma in una nota Agostino Di Giacomo, candidato del movimento alla presidenza della Regione Molise – in quanto la nostra esclusione si fondava su un lieve vizio di forma per una delle candidature. Un vizio di forma a nostro giudizio neppure esistente, ma in ogni caso immediatamente sanato”.

“Completate così le procedure burocratiche per l’ammissione alla competizione – prosegue Di Giacomo – ci apprestiamo ad una campagna elettorale che toccherà i problemi principali che affliggono questa nostra Regione: dal business dell’accoglienza degli immigrati costruito per favorire gli interessi di pochi a scapito della popolazione che ne paga i costi sul piano e della sicurezza, alla necessità della ripartenza dell’agricoltura, vocazione autentica della nostra terra oggi non adeguatamente tutelata e promossa da istituzioni assenti, proposta che si collega strettamente al recupero delle aree interne, abbandonate a loro stesse e destinate al completo spopolamento senza interventi volti al recupero delle infrastrutture e senza una fiscalità agevolata che induca le persone e le attività economiche a rimanervi o a trasferirvisi ”.”

Articolo precedenteConfermata la condanna in Corte d’Appello a Ciro Carnevale che diffamò Scarabeo
Articolo successivoVenafro – Attimi di paura in una palazzina in via Raffaello Sanzio per una fuga di gas